Ricorso Collettivo in difesa dei Sanitari

 

Importante:

Vi ricordiamo → le risposte e le istruzioni alle comunicazioni della ASL ← mentre il ricorso va avanti. Per chi non lo avesse visto, la suddetta strategia è → spiegata dettagliatamente in questo video ←

Alcune regioni, come l’Emilia Romagna ed il Veneto, hanno istituito delle commissioni mediche aventi la funzione di rivedere i certificati rilasciati dai MMG con i quali si sconsiglia il vaccino o se ne dispone il rinvio. Le commissioni sono illegali → Continua a leggere ←

 

Fasi del ricorso e aggiornamenti

  • Il 17 Agosto si è svolto il Reclamo (Appello), qui il testo presentato dall'Avv.Fusillo. Potete vedere qui il video con il resoconto della seduta.. Mettiamo inoltre a vostra disposizione la memoria depositata dall'Avv. Fusillo per l'udienza del 17.08.2021 in replica alla memoria dell'avvocatura dello stato che pure pubblichiamo. La memoria è la traccia della discussione orale che si è tenuta in udienza.

  • Il 21 Luglio il tribunale si è espresso con un ordinanza dall'esito negativo. Non cediamo di un passo e la battaglia continua: entro 2 settimane verrà presentato il ricorso. Come già annunciato la partecipazione al ricorso copre tutti gradi di giudizio ed è stata organizzata fin dall’inizio in questo modo: per i partecipanti non è necessario fare nulla.
    Guardate questo video in cui l'avvocato Fusillo spiega l'accaduto. L'ordinanza è scaricabile qui.

  • L'avvocatura dello stato che difende la controparte, cioè il governo, il ministero della salute e l'Aifa, si è costituita in giudizio depositando una comparsa di risposta che è possibile scaricare qui. Si tratta del documento con cui la controparte risponde alle affermazioni del ricorso.

  • Qui si possono scaricare le note illustrative depositate dall'avvocato Fusillo.

  • Il 23 giugno si è tenuta la prima e unica udienza del ricorso collettivo dei sanitari contro l'obbligo vaccinale imposto dal DL 44/2021.
    Il giudice ha trattenuto la causa in decisione assegnando termine alle parti per il deposito di note illustrative scritte entro il 30 giugno 2021. Guardate questo video in cui l'avvocato Fusillo spiega come si è svolta l'udienza.

  • Per chi lo desidera questo è il testo del ricorso per intervento (per la privacy sono stati oscurati i nomi dei ricorrenti).

Questa pagina sarà aggiornata con ogni novità di cui vi informeremo tempestivamente sul Canale Telegram e nella news-letter dei partecipanti.

 

Materiale precedente

Video precedente, con la spiegazione del ricorso appena presentato.
Video di aprile e maggio in cui il ricorso veniva illustrato, da guardare solo se si è in cerca di ulteriori informazioni:
- Primo video.
- Secondo video
- Terzo video,

 


Gentili Operatori Sanitari,

Possono aderire al ricorso gli operatori sanitari di tutte le regioni, il tribunale competente è quello di Roma in quanto sede del Ministero della Salute e della Presidenza del Consiglio.

La posizione processuale dei ricorrenti e degli interventori è identica, la documentazione ed i costi sono gli stessi.

LE ADESIONI SONO CHIUSE, NON E' PIU' POSSIBILE ACCETTARE NUOVE ISCRIZIONI

Per caricare i Vostri dati (nome, cognome, luogo e data di nascita ecc.) e i documenti che mi sono necessari per partire con l’azione legale (una lettera di incarico professionale, il modulo della privacy e la procura giudiziale che dovrò depositare in tribunale). Inoltre, avrò bisogno da ciascuno di Voi di una copia di un documento di identità e del codice fiscale o del tesserino sanitario. (elenco ed istruzioni più sotto)

La procedura di inserimento dei dati è molto semplice ed abbiamo anche realizzato dei tutorial di spiegazioni.

Noterete che l'IBAN per il pagamento dell’onorario è di una banca belga. Purtroppo, abbiamo riscontrato difficoltà da parte delle banche italiane per gestire i pagamenti che arriveranno e temiamo che ci possano essere delle “interferenze” per l’attività che stiamo svolgendo. Siamo certi della Vostra comprensione. (dati)

Questa è una battaglia di libertà e di civiltà che voi operatori sanitari state combattendo per tutto il paese. Se passa il principio che lo Stato è il padrone dei corpi dei suoi cittadini cesseremo di essere uno stato di diritto e saremo una dittatura. È un dovere per ciascuno di noi fare la sua parte di fronte a questa sfida storica.

Cordiali saluti

            Avv. Alessandro Fusillo



Possono aderire al ricorso gli operatori sanitari di tutte le regioni, il tribunale competente è quello di Roma in quanto sede del Ministero della Salute e della Presidenza del Consiglio


Documenti necessari:
Importante: i documenti devo essere inseriti nel modulo di iscrizione, NON inviare i documenti separatamente via mail.

  1. Documento di identità (fronte e retro)
    Carta identità, carta identità elettronica, patente di guida o passaporto

  2. Codice fiscale/ tessera sanitaria (fronte e retro)

  3. Documento attestante la qualifica professionale
    Uno qualunque fra: contratto di lavoro, tesserino, buste paga, iscrizione all’albo o qualsiasi altro documento attestante il lavoro in ambito sanitario, purché indicativo con nome e cognome

  4. Ricevuta del pagamento di 100 euro
    Dati per il pagamento:
    Bonifico SEPA (Europa senza commissioni) in Euro, nazione della banca Belgio (Bruxelles), nazione beneficiario Italia.
    Intestato a: Alessandro Fusillo
    Indirizzo: Viale delle Milizie 22, 00192 Roma, Italia
    IBAN: BE40967196405663
    BIC/SWIFT: TRWIBEB1XXX
    Nome banca: Wise
    Causale: "(Inserire il proprio Cognome e Nome) Ricorso Sanitari"

  5. Procura compilata e firmata (Scaricabile qui)

  6. Modulo privacy compilato e firmato (Scaricabile qui)

  7. Lettera incarico compilata e firmata (Scaricabile qui)

Il numero minino di 800 partecipanti è stato ampiamente superato


Per facilitare chi non ha dimestichezza con l’informatica abbiamo preferito l'invio dei documenti come foto (immagini jpg), così da permettere l'iscrizione anche utilizzando solamente il telefono cellulare.
A tale scopo abbiamo realizzato alcuni tutorial che possono guidare l’utente nelle fasi dell’iscrizione:

Sarà nostra premura tenervi costantemente aggiornati tramite mail, il canale Telegram di Difendersi Ora e video che pubblicheremo regolarmente

LE ADESIONI SONO CHIUSE, NON E' PIU' POSSIBILE ACCETTARE NUOVE ISCRIZIONI